marco valenti scrive

marco valenti scrive

21 settembre 2012

Le mani e le attitudini


MANI



Non sono capace e ci provo solo se costretto.
Non so adoperare le mani per fabbricare, per riparare, aggiustare.
Non sanno fare, le mie mani, lavori minuti – complice una dimensione non piccola e un vago tremolio che mi accompagna fin dalla gioventù.















Se naufragassi in un’isola deserta o fossi catapultato in uno scenario post atomico sarei destinato a morire e non avrei proprio nulla da insegnare ad una società primitiva.



Rasenta il grottesco la mia comicità quando apro confezioni, o scarto regali, o devo rendere versabile un brik di succo di frutta, e anche un pacco di caffè in polvere mi da parecchio da fare per non fare danni. Se una linguetta di un barattolo deve rompersi prima di scoperchiarlo accadrà tra le mie mani.

Ovviamente, per contro, ammiro chi usa le mani con perizia in tutto quello in cui sono così goffo.
Mi piacciono le mani che lavorano, producono, riparano.
Ammiro i gesti misurati ed esatti. Mi stupisce la precisione degli elettricisti, o degli orologiai. La sapienza degli artigiani, la forza dei contadini, il gesto dell’operaio.





Le mie mani scrivono;
quando racconto gesticolano;
se possono abbracciano.




Colonna sonora: (una mini compilation).

1)      Zucchero – Con le mani.


2)      Eduardo De Crescenzo – Le mani.


3)      Francesco De Gregori – La donna cannone.


E con le mani,
amore,
per le mani ti prenderò,
e senza avere paura
nel mio cuore ti porterò;
e non avrò paura se
non sarò bella come vuoi tu,
ma voleremo in cielo
in carne e ossa.
Non torneremo più.

3 commenti:

  1. Mani per sbucciare cipolle e arance. Attraverso le unghie, le dita, il palmo, scopro la consistenza e lo spessore delle cose. Mi nutro, mi abbevero.

    RispondiElimina
  2. Apprezzo molto la tua ironia, fa nascere sorrisi, aiuta a pensare che la vita non va presa talvolta troppo sul serio quando ci ricorda i nostri piccoli ma superabili limiti!C'è molta semplicità nel racontarti attraverso le(tue)mani, ho apprezzato molto questo post!Tra i brani musicali voto a favote di E. De Crescenzo, forse perchè amo le mani che sanno parlare, ciao e grazie per essere passato da me!

    RispondiElimina

Costretto al test di verifica dal proliferare di spam. Mi spiace. Spero molto in tanti commenti e spero che, a prescindere dal fatto che non vengano moderati da me, siano di buon gusto e vengano firmati. Buona lettura e buon commento a tutti.