marco valenti scrive

marco valenti scrive

13 aprile 2012

Pasolini, autorevolezza, desiderio


"Io non ho alle mie spalle nessuna autorevolezza: se non quella che mi proviene paradossalmente dal non averla o dal non averla voluta, dall'essermi messo in condizione di non avere niente da perdere e quindi di non essere fedele a nessun patto che non sia quello con un lettore che io del resto considero degno di ogni più scandalosa ricerca".

(Pasolini - "Scritti corsari" - 1975)

Ecco.

Con le dovute proporzioni tra un genio profetico e me, che non sono che un minuscolo essere pensante, questa frase di Pierpaolo Pasolini me la sento mia.

Non ho autorità e non la voglio; non sarò certo autorevole; tuttavia penso, ragiono, immagino e, come posso, racconto.

Meritare attenzione, un poco, e essere ascoltato, talvolta, è ciò a cui aspiro.

Forse è per questo che immagino storie che confeziono e scrivo: messaggi in bottiglia affidati a un mare limaccioso e alla casualità dei naviganti.

1 commento:

  1. Bella citazione! Sono pienamente d'accordo con te.
    Buona giornata

    RispondiElimina

Costretto al test di verifica dal proliferare di spam. Mi spiace. Spero molto in tanti commenti e spero che, a prescindere dal fatto che non vengano moderati da me, siano di buon gusto e vengano firmati. Buona lettura e buon commento a tutti.